Google e le migliori menti informatiche del pianeta

Google conferma il proprio appeal di Internet Company in grado di “reclutare” le migliori menti informatiche del pianeta.

Accanto a nomi prestigiosi che già  lavorano presso il “googleplex” come:

  • il “nostro” Alex Martelli (di Bologna)
  • Greg Stein (evangelizzatore del software Open Source)
  • Vinton G. Cerf papà  del TCP/IP (presso Google ricopre la carica – forse un po’ simbolica – di vicepresidente e capo evangelizzatore Internet)
  • Peter Norvig (direttore della ricerca e uno dei massimi esperti mondiali di intelligenza artificiale )
  • Chip Turner (già  responsabile in RedHat di yum e altri importanti programmi Python)

 

A cui si è aggiunto Guido van Rossum (GvM)  l’ideatore di Python, il noto linguaggio di programmazione che si distingue per la sua eleganza ed espressività  (un cosidetto VHLC: Very High Level Language).

Olandese di nascita, GvM lavora da diversi anni negli Stati Uniti dove si è anche occupato problematiche relative alla sicurezza.

La stretta relazione fra Software Libero e Google non è mai stata un mistero. Anche grazie anche a questo l’azienda americana raccoglie la simpatie di mezzo mondo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *