Google Alerts

Il motore di ricerca Google ci ha abituato negli ultimi mesi a continue novità .

Alcune hanno destato molto scalpore, altre meno.

Fra queste ultime vogliamo parlare di Google Alerts un nuovo servizio del più famoso fra i motori di ricerca, che se ben compreso può risultare davvero utilissimo.

Attraverso un’interfaccia, apparentemente spartana, Google ci offre la possibilità  di monitorare l’informazione presente nei propri database (siano essi le news, il web, i gruppi di discussione etc)
Visitando la pagina di Google Alerts vediamo i campi di testo:
Search terms (in cui possiamo mettere la nostra ricerca), type ossia la selezione della fonte di informazioni (web, gruppi di discussione etc), la frequenza di aggiornamento, e il campo in cui immettere la propria mail.

Il punto chiave è proprio questo: Google infatti ci invierà  una mail con i risultati della query di ricerca che andremo ad impostare con la frequenza da noi desiderata.

Ma perchè sosteniamo che questo sia uno strumento potente ed utile allo stesso tempo ?

Le possibilità  a disposizione sono tante:

  • Supponiamo per esempio di stare cercando lavoro nella propria città . Potremmo impostare una query molto semplice:
    “nome della propria città  lavoro” (o altre parole più specifiche come impiegato, quadro, programmatore, commerciale etc )
    e Google ci manderà  una mail quando compariranno nel web, nei newsgroup etc documenti che contengono le nostre parole chiave
  • Avete un sito web ?
    potete monitorare i newsgroup per sapere se qualcuno parla di voi e del vostro sito
  • Siete appassionati dell’Irlanda e di viaggi ?
    Potete farvi mandare una mail quando se ne parla sul un newsgroup specifico (es. it.hobby.viaggi)
    con una semplice query:
    irlanda group:it.hobby.viaggi
  • etc..

Le possibilità  sono davvero tante !
Buona sperimentazione ed aspettiamo segnalazioni interessanti in merito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *